VICO: Ludovico Zermani

Pubblicato il da Lorenzo Pontiggia il poeta Mary Lory

 

 

VICO

(Il Bidello della Scuola di via Mainoni ERBA)

 

Lo conobbi la prima mattina di scuola,

arrivai presso il grande edificio,

all'angolo di via Magni,

dove sostava la bancarella di Michele,

notai un gruppetto di bambini,

e tra loro un uomo, m'avvicinai

e domandai: Tu, dimmi dove si entra?

Lui, mi guardò e divertito rispose:

 

<Ma guarda, è il primo giorno e

mi dai già del Tu, chissà domani...>.

 

Ludovico Zermani, un bidello.

al servizio di tutti, anche dopo

che andò in pensione...

Onesto, intelligente, perspicace,

comprensivo servizievole non per lucro,

come la sua Luigia che lo accompagnò

sul letto nuziale di madre Terra

all'incontro con la figlia Mariella...

 

Grazie Vico, un Amico in cammino...

 

Lorenzo Pontiggia

Con tag Poesia

Commenta il post