LA DIGNITÀ

Pubblicato il da Lorenzo Pontiggia il poeta Mary Lory

LA DIGNITÀ 

Se la testa non pensa, erutta 
parole e azioni per proprio conto
degne del gatto e la volpe

nel Paese dei balocchi,
del bunga bunga, calpestando, 
emarginando in un valzer di fumo

chi ha l'ardire di propinare con parole 
attuali l'illusione come amaro ai creduloni,

ignoranti, furbetti, scodinzolanti 
con le ali appiccicose che credono
ai miracoli vendendo l'anima 

all'impero del novello Nerone 
che legifera solo per allargare 
il suo regno o harem di schiavetti...

Per inerzia la giostra gira 
senza vergogna e senza Dignità.

Lorenzo Pontiggia
il Poeta marylory

Con tag Poesia

Commenta il post