L'incidente automobilistico di BEPPE GRILLO, 1981: GIOVANARDI su AGORA'!

Pubblicato il da Lorenzo Pontiggia il poeta Mary Lory

L'incidente automobilistico di BEPPE GRILLO, 1981: GIOVANARDI su AGORA'!

Con la sua "faccia di cera" attacca Grillo di essere stato condannato e fa Politica, quindi il Berlusca sta bene dove sta!

Riprendo un mio articolo di qualche anno fa:

In gioventù chi non è spericolato: “scagli la prima pietra".

 

Nel 1988 la Cassazione lo condannò definitivamente per omicidio colposo a un anno e tre mesi di carcere con la condizionale, giudicato responsabile della morte di due adulti e del loro bambino di 8 anni a seguito di un incidente d’auto, avvenuto il 07 dicembre del 1981, alla guida del suo mezzo c'era Lui...
Per Grillo è stato il giorno più nero, che non potrà mai dimenticare...
Grillo pochi giorni dopo l’incidente in uno spettacolo in piazza, disse:“Giorni fa ho avuto un incidente, sono morti dei miei cari amici”; il pubblico pensò ad una battuta e rise applaudendolo.                                                                                                    Per Beppe la piazza è vita, e non solo in quel momento rivedeva gli amici chiedendogli perdono: "è stato il fato, ma nulla succede per caso...”


Il 15 novembre 1986, a un varietà TV del sabato sera, Fantastico 7, attaccò il Partito Socialista e Bettino Craxi (all'epoca Presidente del Consiglio dei ministri, creatore del “NODO NATALI”, la tangente a tutti i livelli, che ci regalò l'alzarsi del debito pubblico!.
La sua ascesi a Capo del Governo, guarda caso, iniziò dopo la morte di Aldo Moro -CAF-; Paolo Sesto, cerco di sviare, dicendo che Moro deve/va essere salvato...
Dopo la morte di Craxi scese in politica d'affari l'amico Berlusconi a sistemare i suoi affari e quelli della famiglia Craxi):


« La cena in Cina... c'erano tutti i socialisti, con la delegazione, mangiavano... A un certo momento Martelli ha fatto una delle figure più terribili... Ha chiamato Craxi e ha detto: "Ma senti un po', qua ce n'è un miliardo e son tutti socialisti?". E Craxi ha detto: "Sì, perché?". "Ma allora se son tutti socialisti, a chi rubano?" »

 

Il fatto ebbe come conseguenza l'allontanamento di Grillo dalla televisione pubblica.

 

Il personaggio Grillo, essendo maestro di satira, di riflesso è un politico preparatissimo...
Dall'incidente ha tratto una lezione di vita, così, spronandosi a dare il meglio di sé alla Società, che AMA, di quell'amor Universale che sta alla base della sua satira o lotta Sociale, che ha intrapreso da giovane, e che ora s'accinge a riportare la DEMOCRAZIA del Popolo Dio, creandosi, il Movimento Cinque Stelle, cogliendo il momento giusto per dare speranza e fatti al Popolo Italiano, stufo delle menzogne, e della demagogia gratuita dei politichesi, sfatti e bruciati nel cervello che non sanno più che fare e soprattutto  non si vergognano per la faccia di bronzo che si ritrovano, da dire basta: TUTTI A CASA!


Quello che ora Grillo sta realizzando, lo ritengo un atto d'AMORE verso il sorriso non solo di quel bimbo, ma per il futuro dell'Italia, del Popolo, della DEMOCRAZIA DIO!
In Parlamento, il Movimento Cinque Stelle ha bisogno di Lui, per vincere le battaglie che gli Italiani onesti vogliono. Lui è sveglio, è il coagulante, e la Testa pensante che filtra gli interessi di Tutti e non delle lobby, in cui ognuno vale uno al servizio del bene comune, per vocazione, da veder nascere non a parole, la Nuova Società: il Popolo, la Democrazia Dio; da sorridere alla Progenie nel continuare a fare Storia per i figli dei figli...


In Riflente affermo che ognuno serve all'altro, che la Progenie è eterna. Quindi, quel bimbo e i suoi genitori, sono partecipi della Storia di Grillo, e ne sono fieri, nel sapere che non son vissuti invano.

 

(Il 21 marzo, dopo una lunga camera di consiglio, Grillo venne assolto dal tribunale di Cuneo con formula dubitativa, la vecchia insufficienza di prove: questo dopo aver pagato 600 milioni alla piccola Cristina di 9 anni, unica superstite della famiglia Giberti. La metà dei soldi furono pagati dall’assicurazione.).

 

- Io, Beppe Grillo, oggi vi dirò delle cose su di me...
Ho avuto un incidente di macchina nel 1981, guidavo io, mi sono salvato per miracolo, ma sono morte tre persone che erano con me e sono stato condannato per omicidio colposo a un anno e tre mesi
Voglio dedicarmi insieme a chi ci crede a iniziative positive, non a confutare il Corriere della Sera.
Non voglio rettificare, querelare. Non ne ho il tempo, né la voglia.
Chi vuol credermi lo faccia. Se voi mi seguirete continuerò in questa opera di contro informazione, per non lasciare il campo ai giuda dell’informazione e ai loro trenta denari.-

 

Il combattere Grillo e le sue idee è crescere, attaccarlo per la sua “disgrazia” è inciviltà!
 
Lorenzo Pontiggia il Poeta marylory

 

L'incidente automobilistico di BEPPE GRILLO, 1981: GIOVANARDI su AGORA'!

Con la sua "faccia di cera" attacca Grillo di essere stato condannato e fa Politica, quindi il Berlusca sta bene dove sta! 

Riprendo un mio articolo di qualche anno fa:...Continua a leggere

Mi piace ·  · Non seguire più il post ·  · 5 ore fa

  •  
  •  
    A Maestro Salvatore Morra e altri 3 piace questo elemento.
  • Claudia Tufano Grillo causo' con molta imprudenza quell'incidente,sono certa che se lo portera' a vita quel dolore!!!Ma lui cerco'di salvarli!!!Puo'succedere a chiunque di noi sopratutto in giovane età,dove niente ti sembra pericoloso!!!!Non si puo paragonare questa tragedia alla condanna di Berlusconi!!!Ci si vuole arrampicare solo sugli specchi!!!Forza Beppe sono con te!!! 
    3 ore fa · Modificato · Mi piace ·  3
  • Lenin Il Saggio CONSIDERANDO ANCHE UN ASPETTO DI QUELL'INCIDENTE ...

    BEPPE, GIOVANE ED INESPERTO, NON HA CAUSATO MORTE DI PERSONE TOTALMENTE INNOCENTI, VISTO CHE IN AUTO C'ERANO ADULTI COSCIENTI E AVREBBERO POTUTO IMPEDIRE ALLO STESSO BEPPE DI FARE QUELLA STRADA VIE
    ...Altro
     
    4 ore fa · Mi piace ·  2
  • Claudia Tufano Ha cercato di aiutare l'unica superstite(PERCHé ERA RIMASTA A CASA A GIOCARE CON LA TATA) oggi adulta dandole non so quanto di preciso, una certa somma notevole di soldi!!!Ma poi ecco fanno ridere chi lo paragona a quell'uomo viscido insensato schifoso...Altro 
  • Lorenzo Pontiggia Ovvio che sono d'accordo con voi... Nel 5 Stelle ci sono mele marce che vanno tolte a beneficio di loro stessi ed elementi che possiedono delle qualità superiori a tanti onorevole e senatori. Da gridarE FORZA Beppe!!! Ciao a tutti... lorenzo

 

Commenta il post