I SERVI DEL POTERE - Loren Baritz - BOMPIANI- 1963

Pubblicato il da Lorenzo Pontiggia il poeta Mary Lory

I SERVI DEL POTERE - Loren Baritz - BOMPIANI- 1963

 

-Intellettuale è colui che si sobbarca il compito di "resistere" alla società di cui fa parte?

E in tal caso l'intellettuale che "approva" questa società e che pone le proprie conoscenze al suo servizio, diventa un traditore della propria vocazione e un "servo del potere"?-


Questi accettano per compiacere i loro committenti, falsano le indagini sociologiche, evidenziano scarsa morale, la loro testimonianza risulta dannosa per la società. I giuda che rinnegano il loro ruolo abbondano per mancanza di serietà e per tornaconto personale da "cannare" ogni previsione. Sono in malafede!

 

Bisognerebbe riesumare il rigore di Elio Vittorini che usava bene la Riflente mettendo in evidenza la funzione positiva dell'intellettuale per il bene della società.

 

Lorenzo Pontiggia il Poeta marylory

Commenta il post