IL GIULLARE del RE di Giorgio Frangi Scalcinati

Pubblicato il da Lorenzo Pontiggia il poeta Mary lory

IL GIULLARE del RE di Giorgio Frangi Scalcinati
(tiratura limitata)

Anni 70, ad Erba (Brianza), entra in negozio il signor Giorgio, rappresentante del Circo FRANCIA.
Chiede di mettere in vetrina la locandina e gli porgo anche un contributo...
Parlando, mi offro, di leggere durante lo spettacolo circense due poesie sull'argomento.
Con piacere accoglie la proposta...
Alla sera del giorno dopo, zona “Tiro a segno”, via Milano, con smoking, cappello a cilindro e bastone, scendo in pista:

Sono un Clown
in giornata
il mio AMORE...
Ora vive nel mio Cuore...

Devo far sorridere
con gocce d'AMORE
piccoli e grandi
nel Dono di PACE...


Al Poeta Visivo

Ciao, Charlot,
te ne sei andato
silenzioso, alla tua maniera...

Nella notte incantata
baciando
Gesù Bambino...

Ciao Charlot...

Traggo dal libro questa espressione: “Per Divina Provvidenza intendo precisare che non è quella religiosa e non ha colore di pelle...
La Divina Provvidenza è un'essenza impalpabile che tutti gli uomini di buona volontà racchiudono nel cuore e nell'anima.”

Giorgio Frangi è un poeta naif che conosce i sacrifici richiesti dall'attività circense che racconta in maniera semplice con funzione didattica per i bambini...
Personaggio positivo sempre disponibile agli altri per la sua semplicità...
Da leggere come un invito al Circo!
Lorenzo Pontiggia
il Poeta

Commenta il post